5 motivi per avere un multipotenziale in azienda

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Da quando ho scoperto di essere multipotenziale c’è una domanda che mi ronza per la testa.

“Perchè un’azienda avrebbe bisogno di una persona difficile come me nel suo organico?”

Prima di definirmi una multipotenziale eretica, lascia che ti spieghi cosa intendo per “multipotenziale difficile”.

Per definizione, noi non abbiamo scelto un’unica strada in cui specializzarci. Abbiamo competenze orizzontali, siamo specializzati in più settori e non siamo inquadrabili in un’unica mansione lavorativa.

Anzi, noi NON vogliamo essere inquadrati in un’unica mansione lavorativa, pena un’insoddisfazione galoppante con consecutiva carenza di produttività.

Perchè ammettiamolo, non c’è niente di peggio di un multipotenziale annoiato e frustrato che fissa il computer con un punto interrogativo stampato in fronte a caratteri cubitali e che continua a chiedersi cos’è successo alla vita che desiderava.

 

The Multipods Family

La prima community in Italia composta da centinaia di multipotenziali che si confrontano e crescono insieme come in una famiglia!

richiedi l'accesso gratuito

Accederai a contenuti esclusivi, alle iniziative di The Multipods Revolution e alle dirette con Sonia 😉
Multipotenzial, azienda, teamworking, integrazione

Imprenditore o dipendente?

“Un business deve essere coinvolgente, deve essere divertente e deve esercitare il tuo istinto creativo.”

Alcune caratteristiche dei multipotenziali, come la necessità di essere liberi, di potersi interessare a più cose contemporaneamente, può far pensare che la risposta alla domanda “preferiresti fare l’imprenditore o il dipendente?”, sia scontata.

La verità è che non è per niente così.

Se da un lato alcuni di noi scelgono di intraprendere una carriera imprenditoriale, dall’altro non è detto che questa sia l’unica strada da seguire.

Tanto più che non a tutti può piacere il lavoro autonomo e solitario.

Ci sono multipotenziali che vorrebbero tanto lavorare in azienda, ma che trovano difficoltà ad inserirsi in questo mondo.

Le strade che possiamo scegliere sono due:

Ci accontentiamo e lavoriamo nelle aziende, sacrificando la nostra multipotenzialità e quindi rinunciando anche a tutti quei punti di forza che ci rendono unici.

Cerchiamo di far capire alle aziende in che modo noi multipotenziali possiamo essere un valore aggiunto e quali sono i benefici che comporta l’applicazione della visione multipotenziale.

Ed eccoci qui, al momento che ogni multipotenziale odia.

Il momento di scegliere da che lato andare.

Vediamo di analizzare cosa succederebbe scegliendo una o l’altra situazione sopra descritte.

 

N.B. Nel mio libro La Rivoluzione Multipotenziale c’è un’intera sezione dedicata all’era della complessità, proprio perché è un momento fertile per i multipotenziali per farsi notare.

Leggi subito L’ESTRATTO del libro GRATIS!

#1 ACCONTENTARSI

Insoddisfazione

Abbiamo scelto di accontentarci del ruolo che ci hanno affidato.

Magari lo abbiamo fatto perchè all’inizio era comunque una sfida nuova e, lo sappiamo, a noi multipotenziali  le sfide fanno impazzire.

Magari abbiamo pensato che sarebbe sempre stato così, una cosa nuova da imparare dietro l’altra. 

Invece dopo sei mesi, un anno che facciamo sempre la stessa cosa, nello stesso ufficio, vedendo sempre le stesse persone cominciamo a sentire un prurito che non smette mai di darci fastidio.

È il prurito dell’insoddisfazione.

Purtroppo però abbiamo deciso che quella DEVE essere la nostra vita e che DOBBIAMO farcela andare bene per forza.

Così, consumati dall’apatia, iniziamo a fare solo lo stretto indispensabile per non farci licenziare.

Ma questa è vita? Certo che no.

#2 AVERE CORAGGIO

coraggio

Dietro ogni IMPRESA DI SUCCESSO c’è qualcuno che ha preso una DECISIONE CORAGGIOSA

Peter Ferdinand Drucker

Passiamo adesso alla seconda opzione.

Ci siamo armati di coraggio e abbiamo parlato al nostro capo dell’esistenza dei multipotenziali.

Gli abbiamo detto che noi siamo pieni di idee per raggiungere gli obiettivi aziendali, ma che abbiamo bisogno solo di un po’ di spazio di manovra per mettere in pratica le nostre idee.

Il nostro capo magari all’inizio ci ha guardati come se fossimo pazzi.

E non voglio mentirti, lo siamo. Questo è certo.

Dopo essersi un po’ informato su cosa sono i multipotenziali e su cosa sono in grado di fare, il tuo capo ha deciso di darti un’occasione.

ORA STA A TE mettere in campo tutti i tuoi superpoteri e realizzare le tue idee per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Adesso andare a lavoro ha tutto un altro sapore.

Non ti senti più un semplice ingranaggio di una macchina più grande.

Adesso seI TU.

Tu che ti metti in gioco, che sei in prima linea per dare il tuo contributo, tu che puoi dare libero sfogo alla tua creatività.

Tu che finalmente ti senti stimolato a dare il tuo 100%.

Tu che finalmente puoi scoprire fino a che punto puoi esplorare i tuoi superpoteri.

Adesso che abbiamo analizzato i due scenari, visto quali sono le conseguenze in uno o nell’altro caso sia per noi multipotenziali che per le aziende in cui lavoriamo, direi che la scelta su quale strada intraprendere sia un po’ più facile.

Quindi armiamoci di tanto coraggio e andiamo a spiegare quali benefici possiamo portare noi multipotenziali in azienda.

superpoteri

I BENEFICI DI AVERE DEI MULTIPOTENZIALI IN AZIENDA

 

“Non tutti i SUPEREROI indossano una MASCHERA”

Vediamo subito quali sono i 5 benefici dell’avere un multipotenziale in azienda in base a quelli che sono i superpoteri multipotenziali

#1 APPRENDIMENTO RAPIDO

Noi multipotenziali siamo famosissimi per questa nostra sfrenata fame di novità.

Per noi imparare è una sfida con noi stessi, è il motivo per cui passiamo da un progetto all’altro quando abbiamo capito che non c’è più nulla di nuovo da scoprire.

Provate a mettere un multipotenziale davanti a qualcosa che non sanno e vedrete immediatamente un fuoco ardere nei nostri occhi. Per noi multipotenzialI imparare significa crescere e acquisire nuove capacità da applicare a nuovi progetti.

QUALI SONO I BENEFICI PER L'AZIENDA?

Significa poter contare su persone che davanti a qualcosa di nuovo non alzano una barriera di ostinazione, ma che affrontano le novità con entusiasmo e con curiosità cercando di trarre il meglio da ciò che hanno di fronte.

Significa avere una risorsa in azienda che non resta chiuso nella gabbia delle sue conoscenze, agendo in modo meccanico, ma che sviscera ogni nuova informazione per poterla padroneggiare al meglio.

RUOLO

Qualsiasi posizione che richieda un aggiornamento continuo, per esempio in mercati particolarmente mutevoli o con vincoli legali particolarmente stringenti e in continua evoluzione. Ottime figure per sostituzioni temporanee o per affiancamento strategico in progetti nuovi.

Vuoi scoprire gli altri superpoteri multipotenziali?

Nel REVOLUTION PACK troverai tante altre risorse e contenuti per scoprire e gestire la MULTIPOTENZIALITÀ.
IN ESCLUSIVA

#2 DESIDERIO DI ECCELLERE

È inutile nasconderci dietro un dito.

Noi multipotenziali siamo persone molto competitive.

Ogni volta che si presenta una nuova sfida, iniziamo un nuovo progetto, il fuoco della competizione si accende in noi come un incendio che investe tutto ciò che ci circonda.

Per quanto questa immagine possa sembrare devastante, la verità è che per noi multipotenziali competere significa utilizzare al massimo i nostri superpoteri per portare a casa il risultato.

Quando parlo di competizione, intendo quella forza creativa e cooperativa che non punta a prevaricare il prossimo per mettere in luce soltanto noi stessi.

Il nostro obiettivo in questo senso non è quello di metterci in cima ad un piedistallo per sentirci dire quanto siamo bravi fighi.

Piuttosto puntiamo ad utilizzare le nostre capacità, soprattutto quando lavoriamo in team, per stimolare il fluire di idee innovative ed originali.

QUALI SONO I BENEFICI PER L'AZIENDA?

Immagina di aver appena parlato con un tuo potenziale cliente e che lui ti abbia detto che non sa se affidare il suo nuovo progetto alla tua azienda o a quella del tuo competitor.

Aggiudicarsi questo cliente per la tua azienda significherebbe fare un decisivo salto in avanti in termini sia di prestigio che di fatturato.

Il tutto si gioca in un’unica partita. È il classico one-shot. O vinci questa o perdi tutto.

Preferiresti affidare questo progetto ad una persona che, si fa del proprio meglio, ma non è pervasa dalla fame di vincere, o lo affideresti ad un collaboratore che non solo fa di tutto per raggiungere l’obiettivo, ma sprona il resto del team a dare il 200% delle proprie forze?

Ecco, ci siamo capiti 😉

RUOLO:

Qualsiasi posizione che richieda cooperazione creatività

Ruoli in cui ogni mese ci si pone nuovi obiettivipiù ambiziosi. Acquisizione clienti, sales, team leader a capo di gruppi che partecipano a frequenti challenge aziendali.

Ti sei già distratto?

Questo significa che sei davvero multipotenziale:
il test di the multipods revolution ti aiuterà a scoprirlo!

#3 PROBLEM SOLVING

Noi multipotenziali siamo in grado di analizzare ed estrapolare dei concetti chiave diversi, di analizzarli e di sintetizzarli, attraverso l’uso del pensiero critico e del lateral thinking, per dare vita a qualcosa di unico ed originale.

Questa è un’abilità importantissima che interessa la soft skill più richiesta dagli HR nelle job description.

Esatto, il problem solving.

Noi multipotenziali siamo stati forniti da madre natura di un pensiero definito divergente, cioè un modo di ragionare al di fuori degli standard che non ci insegnano a scuola e che ci permette di guardare le cose non solo per come sono, ma per come potrebbero diventare.

In pratica, siamo in grado di trovare soluzioni inusuali a problemi apparentemente irrisolvibili.

Se sei curioso di sapere di più riguardo a come noi multipotenziali sfruttiamo le nostre capacità di problem solving, ti consiglio di leggere questo articolo.

problem solving

QUALI SONO I BENEFICI PER L'AZIENDA?

Direi che i benefici che ne trarrebbe qualsiasi azienda, sono facilmente intuibili.

Facciamo un esempio: sai perchè non aggiorniamo più i nostri sistemi operativi con i CD?

Perchè un signore, di nome Fred Jordan, nel 2008 fu incaricato, insieme al suo team, di trovare un modo per ridurre i costi di produzione dei beni prodotti dalla sua azienda.

Dopo numerosi meeting, brainstorming e corsi (tra cui quello di Eric Wahl, autore del libro Unthink), ancora nessuno era riuscito a trovare una soluzione valida.

Fu proprio Fred Jordan, su un volo diretto a Seattle, a trovare la soluzione che ha rivoluzionato il modo in cui fruiamo dei programmi per i nostri sistemi operativi.

Nacque così Digital for Choice: una piattaforma che permette al cliente di scegliere se ricevere i propri programmi tramite CD o tramite consegna digitale.

Il risultato? 

I costi di produzione furono drasticamente abbattuti, le consegne divennero sempre più veloci e la soddisfazione dei clienti dell’azienda aumentò.

Forse non ho detto qual era l’azienda.

MICROSOFT.

Abbastanza importanti come benefici, non credi?

RUOLO:

In realtà il problem solving è una caratteristica importante da possedere in qualsiasi ruolo e non parlo solo di quelli professionali

È importante applicare questa capacità anche nella propria vita privata.

In ogni mansione che ricopriamo, entriamo in contatto con un grado di problematiche più o meno importanti, ed è importante imparare a trovare soluzioni efficaci ed innovative quale che sia il nostro grado lavorativo.

#4 CREATIVITÀ

Non esiste limite alle idee che può partorire una persona multipotenziale.

Essere creativi per un multipotenziale è come respirare.

Non è una cosa che scegliamo, lo facciamo e basta.

Immaginiamo in continuazione futuri possibili e poi facciamo di tutto per metterli in atto.

Una volta che sposiamo una causa perchè è in linea con il nostro WHY (ne parliamo nel prossimo paragrafo), le idee che nascono nella nostra mente per dare il massimo del contributo, si moltiplicano.

La salvezza umana giace nelle mani dei creativi insoddisfatti

Martin Luther King

Come può un’azienda utilizzare al meglio questa nostra immensa capacità?

DANDOCI CARTA BIANCA

A dispetto di quello che si possa pensare, noi multipotenziali non siamo dei folli che fanno la prima cosa che gli passa per la testa.

Ogni idea che abbiamo, ogni progetto che vogliamo iniziare, viene prima analizzato e studiato.

Idea, Creatività, problema, Soluzione, innovazione

Noi non andiamo a 180 Km/h su un tornante, sarebbe pericoloso. Ci teniamo a portare a casa a pelle.

Nello stesso modo affrontiamo le nuove idee.

Sappiamo che la creatività è una maratona, non uno sprint.

Soprattutto ci interessa portare a casa il risultato.

QUALI SONO I BENEFICI PER L'AZIENDA?

Avere delle risorse con spiccate capacità creative è fondamentale.

Lasciare loro spazio per realizzare le proprie idee e per esplorare questo immenso superpotere, lo è ancora di più.

Ne è un esempio il colosso di internet

Esatto, parliamo proprio di Google

Tra le buone pratiche aziendali di Big G, c’è quella di lasciare ai propri dipendenti il 20% dell’orario lavorativo da dedicare a progetti personali.

Credo che tutti noi conosciamo Gmail.

Bene, la casella di posta elettronica più famosa al mondo è stata creata da un dipendente durante il suo “tempo libero”.

Direi che il beneficio di avere dei multipotenziali, che sono creativi per definizione, sia abbastanza chiaro.

RUOLO:

Quali sono i ruoli più adatti per un creativo?

Beh senza dubbio quelli in cui c’è sempre bisogno di farsi venire nuove idee innovative.

Che siano nella creazione di nuovi prodotti, nella comunicazione, nell’ideazione di nuovi progetti.

multipotenziali creativi possono essere inseriti in qualsiasi ruolo sia necessario far viaggiare le sinapsi più veloce della luce.

ESSERE MULTIPOTENZIALE

SIGNIFICA RIFIUTARE IL MITO DELLA SINGOLA VOCAZIONE

PREFERENDO LA COSTRUZIONE DI UNA O PIÙ CARRIERE

CHE SI BASINO SULL’ESPLORAZIONE DI DIVERSE PASSIONI

PER VIVERE UNA VITA PIENA DI SIGNIFICATO”

#5 DEDIZIONE

Non inizierò questo paragrafo dicendo che “se trovi il lavoro che ti piace, non lavorerai neanche un giorno”.

La dedizione è qualcosa che va oltre il semplice “mi piace, quindi lo faccio volentieri”.

Per dedizione intendo quella sensazione straordinaria che si prova quando hai finalmente trovato qualcosa in cui ti riconosci pienamente.

Questa sensazione è il WHY, vale a dire il motivo che ci spinge ad agire, che ci spinge a non arrenderci davanti alle difficoltà, che ci spinge a dare il 100% in tutto quello che facciamo.

Quando noi multipotenziali iniziamo un progetto in linea con il nostro why, non c’è niente che può fermarci.

Perchè arrendersi significherebbe rinunciare ad una parte di noi, ad un pezzo della nostra essenza, ai nostri sogni.

Cosa succede nella testa di un multipotenziale quando scatta la leva della dedizione?

Sarebbe in grado di lavorare 24h al giorno, 7 giorni su 7.

Non pensa ad altro, diventa un’ossessione.

Lo trovi lì, sempre con un pezzo di carta e una penna in mano (o il proprio note) a prendere appunti, a farsi venire idee, a creare, sperimentare.

Certe volte ci focalizziamo così tanto che le persone che ci stanno intorno ci rimproverano.

Continuano a dirci “Basta, cambia argomento ogni tanto!”

Ma noi non possiamo cambiare argomento, perchè quello che stiamo facendo è la nostra firma, il nostro retaggio per le generazioni di domani.

È troppo importante per lasciare qualcosa al caso.

QUALI SONO I BENEFICI PER L'AZIENDA?

Sai qual è il bello di avere un’idea, realizzarla e dare vita ad un’azienda che porti il tuo nome, il tuo sogno nel cassetto?

Il bello è che diventa un’estensione di te stesso.

È come un figlio. La ami più di te stesso e faresti qualsiasi cosa perchè cresca forte e in salute.

Avere un multipotenziale che sposi il tuo why aziendale significa la stessa cosa.

È come avere un’altra persona, che oltre te, si preoccupa che l‘azienda progredisca ogni giorno e realizzi i propri obiettivi.

Significa avere un persona proattiva, che non aspetta che qualcuno gli indichi cosa deve fare e quali problemi deve risolvere.

Perchè lo ha già fatto.

Noi multipotenziali, quando ci riconosciamo in una mission, diventiamo i promotori dell’azienda.

Ne parliamo con tutti, cerchiamo ogni giorno persone valide che vogliano sposare il progetto, cerchiamo di diffondere il messaggio con il mondo intero.

Perchè ci crediamo.

Adesso dimmi se non vorresti un multipotenziale così nella tua azienda 😉

TEAM WORKING MISTI

Team, diversità, integrazione

Mi piacerebbe molto concludere questo articolo con una precisazione che, forse, avrei dovuto fare all’inizio.

Molti mi chiedono “Gloria, ma scusa, stai dicendo che dovremmo eliminare gli specialisti dalle aziende?

Assolutamente no!

Gli specialisti sono figure fondamentali nel nostro ecosistema, alla pari dei multipotenziali.

Perchè, e lo ripeto, noi non viviamo in un sistema chiuso, ma in un ecosistema vivo, che si modifica, influenza la realtà circostante e si fa influenzare dall’esterno.

Per questo motivo, ciò che servirebbe a questo ecosistema per innovarsi e prosperare, è una società in cui multipotenziali e specialisti lavorino fianco a fianco per  risolvere i problemi che ci portiamo dietro dall’epoca della rivoluzione industriale.

Perchè solo tramite l’integrazione e la cooperazione fra queste due figure professionali possiamo sperare di creare una vera rivoluzione positiva.

 

Ti ringrazio per essere arrivato fin qui e aver letto tutto l’articolo 😀

Se questo contenuto ti è piaciuto e vuoi sapere tutto del mondo multipotenziale, compila il form qui sotto e iscrivitti alla nostra newsletter!

Ti terremo aggiornato su quello che abbiamo fatto, sui progetti in uscita e sugli eventi multipotenziali.

risparmi tempo con la newsletter

Cos'ì rimarrai sempre aggiornato su tutte le novità col minimo sforzo

Ti chiedo un ultimo supporto: condividi questo articolo con qualcuno che dovrebbe proprio sapere quali sono i vantaggi dell’avere dei multipotenziali in azienda!

Facciamo girare la voce il più possibile, sei d’accordo?

A presto,

Gloria Elicio

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su twitter
Twitter

PS –> Sei già dentro il gruppo più pazzo e multipotenziale d’Italia?

The Multipods Family

La prima community in Italia composta da centinaia di multipotenziali che si confrontano e crescono insieme come in una famiglia!

richiedi l'accesso gratuito

Accederai a contenuti esclusivi, alle iniziative di The Multipods Revolution e alle dirette con Sonia ;)

Se questo articolo ti è piaciuto dovresti leggere questi ;)

competenze
Gloria Elicio

LA SINDROME DEL TIMBRO

Piacere di conoscervi! Ciao a tutti cari Multipods, io sono Roberto e sono un architetto multipotenziale. Nella mia vita ho fatto lavori molto diversi fra

Curioso vero? »

Sonia Elicio

Fondatrice del blog “The Multipods Revolution“, Autrice del libro “La Rivoluzione Multipotenziale“, Life & Career Designer, Marketer,  Content Creator, Travel Influencer… nel tempo libero sviluppo i miei superpoteri! ;)

Vuoi Ricevere la Newsletter Multipotenziale

Non hai ancora letto il libro?

Preferiti