Ansia di prendere decisioni? Ecco la soluzione per sopravvivere alle scelte

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

“Qualunque decisione tu abbia preso per il tuo futuro, sei autorizzato, e direi incoraggiato, a sottoporla ad un continuo esame, pronto a cambiarla, se non risponde più ai tuoi desideri.”

Non so dove sia scritto o chi l’abbia deciso, ma sembra che in quest’epoca sia imperativo prendere decisioni.

Non solo devi essere bravo a scegliere cosa fare nella tua vita, come vestire, che marca di cellulare acquistare ma lo devi fare velocemente e senza fare errori.

Perché se sbagli poi devi fare tutto da capo e hai perso tempo.

E se perdi tempo rimani indietro e vedi tutti gli altri che ti passano avanti, la vita scorre e ti ritrovi senza aver combinato nulla.

Tutto per una scelta sbagliata.

FERMIAMO L'ANSIA DI PRENDERE DECISIONI

No, basta. Fermiamo questo film!

Davvero dovremmo credere che una scelta sbagliata rovinerà per sempre la nostra vita?

 

Sappiamo tutti che non è così!

Allora perché prendere decisioni ci porta a vivere questo perenne stato d’ansia?

 

Pensare che, sbagliando una sola scelta, la nostra vita sarà rovinata ci porta a vivere ogni decisione come se fosse questione di vita o di morte e quindi procrastinare fino all’infinito la grave decisione.

Ci sono persone, in particolare, a cui sembra che prendere decisioni significa rinunciare a tutte le altre possibilità che non vengono scelte, perdendo per sempre tutte le altre opportunità.

Quelle persone che quando vanno al ristorante non sanno cosa scegliere perché assaggerebbero tutto insomma.

SIAMO I MULTIPOTENZIALI INDECISI

Sappi che c’è un girone dantesco all’inferno per quelli come noi.

Esatto NOI.

Non sei solo e questa dovrebbe già essere una bella notizia.

Noi siamo i multipotenziali e viviamo il tuo mondo, quello degli indecisi.

 

Perché se da un lato ci sono le persone che sanno sempre cosa fare, hanno programmato la loro vita a cinque anni e sembra che niente possa scalfire i loro piani. Loro che hanno dei gusti precisi, sanno come vestirsi e cosa gli piace mangiare c’è tutto un altro mondo in cui io e te siamo la normalità.

Dove l’indecisione fa da padrona e cambiare idea è all’ordine del giorno.

Il mondo dei multipotenziali, che noi chiamiamo The Multipods Revolution!

MULTIPOTENZIALI... WTF?

Hai ragione.

“Chi diavolo sono questi multipotenziali?”

"I multipotenziali sono quelle persone che non hanno un’unica vocazione nella vita, che si rifiutano di scegliere un’unica strada o carriera e che vivono esplorando le loro intersezioni.

Persone che, proprio per questa natura poliedrica, si sentono intrappolati nelle loro stesse scelte, per cui tendono a rimandare le decisioni a momenti non ben definiti nello spazio e nel tempo, tergiversando e vagabondando da un’occupazione temporanea all’altra.

Come fai a sapere tutte queste cose sui multipotenziali?

Semplice, sono MULTIPOTENZIALE anche io.

E nella prima parte della mia vita, quando ancora non avevo scoperto quale fosse il motivo di questo mio essere così strana, così diversa, ero una perenne indecisa che temporeggiava finché scegliere non diventava inevitabile.

Ed oltre all’ansia perenne di prendere decisioni, indovina?

Ho sbagliato completamente tutte le scelte della mia vita.

Cioè hai presente quando devi andare a destra, ma non ti ricordi bene la strada e sei indeciso, Google sta ricalcolando il percorso e il semaforo è appena diventato verde e dietro di te c’è una fila di macchine che neanche il Gran Raccordo Anulare e in quei millesimi di secondo in cui dovresti realizzare che è a destra che dovevi andare alla fine vai a sinistra?

Ecco, intendo questo con prendere decisioni sbagliate.

E sai cosa ho scoperto?

Ho scoperto che si sopravvive alle scelte della vita, anche se ad un certo moemento ci sembrano essere sbagliate.

E dopo essere sopravvissuta ho anche capito un’altra cosa.

Che tutto quel tempo sprecato a fare milioni di film, ipotesi mentali su cosa poteva succedere se, cosa sarei diventata o che fine avrei fatto è stato tutto tempo perso.

Il tempo che invece ho investito nelle mie scelte sbagliate è stato tempo ben speso.

Perché non abbiamo abbastanza immaginazione per sapere cosa succederà nella nostra vita.

Claudio Belotti

E non avremo mai tutte le informazioni che servono per fare una scelta “giusta”.

Che poi se sia giusto o sbagliato un percorso lo sapremo solo alla fine, e quindi almeno godiamocela quella strada non credi?

Ma queste sono tutte belle parole, io invece voglio darti uno strumento pratico per non andare in ansia la prossima volta che dovrai prendere una decisione.

Vorrei, insomma, vederti sopravvivere alle scelte della tua vita.

Come ti ho detto sono multipotenziale ed uno dei più difficili blocchi di un multipotenziale è l’indecisione, non saper scegliere cosa fare nella vita.

Vuoi scoprire se anche tu sei un multipotenziale indeciso?

TEST

Ma dopo quasi dieci anni di strategie di crescita personale, corsi e testa sbattuta contro al muro ho identificato alcune strategie e esercizi che aiutano le persone multipotenziali come me.

Oggi ti parlerò di una semplicissima tecnica che potrai usare la prossima volta che dovrai prendere una decisione importante.

PER PRENDERE DECISIONI
LANCIA UNA MONETA

“Ma Sonia, sei impazzita?
Cioè devo mettere la mia vita in pasto al caso?
Non dovrei essere io il padrone delle mie scelte e il protagonista della mia vita e cose motivazionali si questo genere?”

Sì, hai ragione. Devi essere tu il responsabile della tua vita!

Lasciami spiegare.

La verità è che anche noi multipotenziali sappiamo benissimo cosa vorremmo fare.

Semplicemente veniamo presi dal panico, dall’ansia di pensare che se scegliamo quella singola cosa non potremmo mai più cambiare e questa scelta segnerà profondamente il resto della nostra vita.

Così la nostra mente si protegge in un loop da cui non rIusciamo ad uscire, dove continuIamo a confrontare i pro e i contro e cerchiamo di prendere decidere con la logica.

Il lancio della moneta spegne il nostro cervello razionale.

Proviamo a farlo insieme.

Prendi una moneta (basta anche un centesimo).

Stabilisce che se esce TESTA prenderai il gelato alla FRAGOLA e se esce CROCE il gelato al CIOCCOLATO.

Adesso lanciala in aria e quando si ferma coprila con la tua mano, NON guardarla subito.

Se presti la massima attenzione sentirai una voce che sussurra: TESTA, TESTA, TESTAAAAA.

FA CHE SIA TESTA!

E non importa quanto TESTA sia impossibile, quanto sia sbagliato o contro tutti i nostri piani.

TI è PIACIUTO QUESTO ESERCIZIO?

Nel REVOLUTION PACK troverai tante altre risorse e contenuti esclusivi per MULTIPOTENZIALI.
IN ESCLUSIVA

DOVREMMO PRENDERE DECISIONI COSì

Dovremo fare TESTA.

Dovremmo sempre lasciare scegliere noi stessi.

C’è sempre tempo per tornare indietro.

C’è sempre tempo per riprovarci.

C’è sempre tempo per cambiare idea.

Questo è l’unico modo per gestire l’ansia di prendere decisioni e sopravvivere alle scelte della vita.

E ricorda:

non hai abbastanza immaginazione per sapere cosa succederà nella tua vita.

Perciò fidati di te.

A presto,

Sonia

P.S. Se ti è piaciuto questo contenuto lascia un “Mi Piace” qui sotto è condividilo con altri MULTIPOTENZIALI INDECISI come te <3

P.P.S. Se vuoi scoprire di più su di noi puoi ottenere l’accesso alla COMMUNITY MULTIPOTENZIALE più pazza d’Italia! Ti stiamo aspettando, clicca sulla CARD qui sotto e unisciti alla rivoluzione.

PS –> Sei già dentro il gruppo più pazzo e multipotenziale d’Italia?

The Multipods Family

La prima community in Italia composta da centinaia di multipotenziali che si confrontano e crescono insieme come in una famiglia!

richiedi l'accesso gratuito

Accederai a contenuti esclusivi, alle iniziative di The Multipods Revolution e alle dirette con Sonia ;)

Se questo articolo ti è piaciuto dovresti leggere questi ;)

carriera
soniaelicio

Problem Solving: come sviluppare la soft skills più richiesta sul CV

La soft skills più richiesta è il problem solving.

In un’epoca in cui le specializzazioni richieste cambiano in pochi anni, sembra che la caratteristica più importante di un candidato è la sua capacità di risolvere i problemi.

Come si sviluppa questa capacità? Perché non ce la insegnano a scuola? Ci sono persone che sono più portate a sviluppare la soft skills più richiesta nel mondo del lavoro? Come si allena o come si possono aiutare i dipendenti ad allenarla?

Curioso vero? »

Sonia Elicio

Fondatrice del blog “The Multipods Revolution“, Autrice del libro “La Rivoluzione Multipotenziale“, Life & Career Designer, Marketer,  Content Creator, Travel Influencer… nel tempo libero sviluppo i miei superpoteri! ;)

Vuoi Ricevere la Newsletter Multipotenziale

Non hai ancora letto il libro?

Preferiti